Affinarsi nel rapporto con il buon cibo e il buon vino è una delle proposte di In Fiera con Gusto che vuole creare consumatori dai palati esigenti, capaci di discernere gusti, sapori, profumi per promuovere la qualità e rimuovere  ciò che è scadente.

Per l’enogastronomia made in Italy avere consumatori intelligenti e capaci di distinguere è fondamentale. La qualità attira qualità. E non si accontenta delle imitazioni.

Augusto Gentilli è un appassionato di cibo e di vino. È assaggiatore ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino), sommelier FISAR e Maestro assaggiatore dell’ONAF (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi).

Uno, insomma, che se ne intende.

E infatti sarà proprio lui a guidare le degustazioni di vini, nei pomeriggi di sabato 7 e domenica 8 giugno (il calendario è in fase di definizione).

«Le degustazioni – spiega Augusto Gentilliavranno lo scopo di descrivere i territori, i vitigni e  le aziende produttrici dei vini. Potranno rappresentare un’occasione per chi è un neofita delle degustazioni per avvicinarsi a questo mondo e toccarne con mano gli aspetti fondamentali».

Quando si degusta si allenano i sensi e si espande la consapevolezza, si diventa più “fini”, meno grossolani, si entra in profondità nelle cose ma anche in sé stessi. Degustare è un’esperienza straordinaria di conoscenza di sé, oltre che del mondo che ci circonda.

Le degustazioni saranno gratuite. È obbligatoria la prenotazione tramite il portale di World Wine Passion, e-zine di cui Gentilli è direttore editoriale.

I posti sono limitati. Le iscrizioni verranno prese in considerazione in ordine di arrivo.

Per prenotare cliaccare qui.