Fiere

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]“Dopo il grande successo, il mese scorso, del primo evento dell'era post-covid che speriamo di inaugurare quest'anno” dice Alberto Nadal, amministratore unico dell'Azienda speciale Fiere di Santa Lucia “torniamo a una delle nostre fiere più tradizionali, legata al territorio del Piave in modo particolare. La grande rassegna di collezionismo militare 'Veneto in Grigioverde', mostra mercato di uniformi, buffetteria, equipaggiamenti, medaglie e decorazioni, documentazione, libri, accessori e ricambi, strumenti tecnici, modellismo e coltelleria, ritorna con rinnovato entusiasmo e, tra l'altro, con l'esposizione biennale di modellismo che si sarebbe dovuta tenere nel 2020”.

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]L'entusiasmo di una ripresa annunciata e, con buone probabilità, definitiva: questo è lo spirito con cui, da venerdì 18 alle ore 15 all'intera giornata di domenica 20, Santa Lucia di Piave riapre i propri spazi fieristici con “Benessere & Bio”, tutto quanto fa salute nel nome del naturale e del biologico.

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]Riapre oggi il Fondo 394, gestito da SIMEST in convenzione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per la concessione dei finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione. In particolare, SIMEST finanzia a tasso agevolato (a giugno lo 0,055%) le fiere di carattere internazionale, in presenza o virtuali, che si tengono all’estero e, dallo scorso anno, anche in Italia. Quest’ultima misura permette alle fiere italiane di poter usufruire di agevolazioni al pari di quelle estere e costituisce un nuovo concreto incoraggiamento agli espositori italiani.

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]Edizione digitale, ma ricca di eventi, per la 1360a edizione della Fiera agricola internazionale di Santa Lucia di Piave (Treviso).   “Nell'impossibilità di poter svolgere, come da 1360 anni a questa parte, la nostra fiera, cui è legato il territorio del Nordest fino all'area di Alpeadria” dice Alberto Nadal, amministratore unico dell'azienda speciale Fiere di Santa Lucia “abbiamo voluto dare un segno di continuità e positività, creando, anche in questa circostanza, una serie articolata di eventi i quali, come da tradizione, forniscano le informazioni aggiornate sullo stato dell'arte e sull'andamento del comparto agricolo e agroalimentare del Veneto al tempo del Covid”. “Intendiamo inoltre” continua Nadal “offrire un concreto impulso programmatico per il dopo-Covid all'intero settore, attraverso il nostro tradizionale padiglione Agriservice -quest'anno in versione digitale-, dedicato all’innovazione tecnologica e di processo in agricoltura, con sempre crescente attenzione ai temi della sostenibilità ambientale e al ruolo che il comparto riveste anche nella gestione del territorio e nella sua promozione turistica”.

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]

“Abbiamo lavorato fino all'ultimo per realizzare l’edizione 2020 della nostra millenaria fiera, a cui è legato tutto un territorio. Voglio ringraziare tutti i nostri affezionati espositori, alcuni sempre presenti da oltre vent’anni, che sono stati disponibili e propositivi anche in questo momento difficile con adesioni da 'tutto esaurito'. Alla luce però dell'ultimo Dpcm e considerati i numeri in continuo aumento della pandemia abbiamo dovuto propendere per la sospensione dell'edizione di quest'anno” - dichiara l'amministratore unico dell'Azienda Speciale Santa Lucia Fiere Alberto Nadal.

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]Una ferma volontà di ricominciare: questo il messaggio unanime del comitato direttivo dell'Azienda speciale Fiere di Santa Lucia di Piave riunitosi dopo l'emergenza Covid19.

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]L'evento, dal titolo “Veneto in grigioverde” -mostra mercato di uniformi, equipaggiamenti, medaglie e decorazioni, libri, modellismo e strumentazioni tecniche- “è quasi un richiamo della nostra identità plurisecolare” dice Alberto Nadal, amministratore unico dell'azienda speciale “che si snoda dalle origini più che millenarie dell'antica fiera agricola fino alle battaglie e alla vittoria del Piave, il nostro Fiume sacro alla Patria. Questo è anche un segnale di fiducia che intendiamo offrire, riaprendo per primi in Veneto dopo l'emergenza Covid, all'intero settore, che in Italia vale circa 60 miliardi di euro per le 200.000 imprese espositrici. Secondo Aefi (Associazione esposizioni e fiere italiane), di cui facciamo parte, il 50% delle esportazioni nasce da contatti originati dalla presenza in manifestazioni fieristiche. Tra l'altro, un recente bando della Regione Veneto assegna contributi a fondo perduto fino al 50% per la partecipazione a fiere internazionali  di imprese artigiane e industria, a testimonianza di come le fiere, compresa la nostra grande fiera agricola di dicembre, che lo scorso anno ha registrato presenze record per oltre 100.000 visitatori, costituiscano un asset strategico per la promozione del made in Italy sui mercati internazionali, nonché uno strumento fondamentale per la competitività della Pmi, che è la 'spina dorsale' dell'intero sistema Paese”.

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]
Anche quest'anno il #MFeXperience Tour fa tappa alle Fiere di Santa Lucia di Piave per tre giorni di prove dinamiche ed esperienze con tutti i modelli Massey Ferguson.   “Anche quest'anno la Massey Ferguson ha scelto gli spazi del nostro quartiere fieristico per la tappa del tour italiano. Le Fiere di Santa Lucia di Piave si confermano un polo di riferimento per il mondo dell’agricoltura del Nordest.” - Alberto Nadal, Amministratore Azienda Speciale Santa Lucia Fiere

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]Oggi inizia il percorso operativo della nuova Associazione per la gestione e valorizzazione delle Colline di #Conegliano e #Valdobiadene, patrimonio #UNESCO. Come Fiere di Santa Lucia di Piave siamo presenti nella Buffer-Zone di questo patrimonio unico e daremo il nostro supporto al nuovo comitato, al quale auguriamo buon lavoro, e ci proponiamo come vetrina per le eccellenze di questo territorio. 

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]Ritorna, dal 14 al 16 dicembre, la grande Fiera Agricola di Santa Lucia, ormai diventata la Fiera dell'agricoltura sostenibile del Nordest. Alle consuete iniziative destinate, mediante una convegnistica di alto livello, alla informazione e formazione degli agricoltori, si aggiungono una serie di eventi per il grande pubblico che faranno ancora una volta della Fiera millenaria delle genti del Piave la più grande rappresentazione del territorio e dei suoi molteplici valori.